Area Abbonati
LoginPassword
 Scarica il PDF (55,0 kb)
GIAC 2003;6(2):61-63



Sutura cutanea con octil-2-cianoacrilato nell'impianto di pacemaker

Andrea Campana, Michele Brigante, Michele Manzo, Natale Marrazzo, Gaetana Melchiorre

I collanti cianoacrilici trovano attualmente impiego in diverse branche chirurgiche in sostituzione di suture riassorbibili e non. I risultati funzionali ed estetici su lesioni traumatiche o ferite chirurgiche sono stati ampiamente testati in studi clinici. Anche la resistenza alla trazione delle ferite suturate con octil-2-cianoacrilato è stata testata, ottenendo risultati soddisfacenti; inoltre, sembra che tale materiale esplichi un effetto protettivo, inibendo lo sviluppo di Staphylococcus aureus sulla rima delle ferite cutanee. Abbiamo impiegato l’octil-2-cianoacrilato (Dermabond, Ethicon Inc.) per la chiusura della cute in 11 impianti di pacemaker effettuati presso il nostro Laboratorio.

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |